Home > Edittoriali, gaza a strisce > Io non mi schiero con i colonizzatori islamici

Io non mi schiero con i colonizzatori islamici

3 Agosto 2014

Dopo esserci subiti i cattocomunisti, ora è cominciata l’era dei comunisti senza patria che si avventurano in assurde difese dell’islam perchè così si credono laici e anticlericali. Non se ne può più dei divulgatori di equivoci storici a tariffa. Pubblica

Se non voglio i morti, se devo difendere la vita dei bambini devo schierarmi con i palestinesi? Cioè, il punto è con chi combattere, non combattere contro la guerra come massima ingiustizia del mondo? I bambini massacrati non sono soldati di un esercito, sono vittime degli eserciti dei padroni, che si fanno scudo del loro corpo. Io non vado in guerra, rifiuto la guerra. Questa è la mia battaglia, solo ideale e consapevolmente solo tale. Purtroppo. In Palestina c’è in atto un’atrocità senza possibilità di razionalizzazione e chi ne discute solo parteggiando non vuole imporre, dall’Europa e dal mondo, la Ragione. Se il mondo intero deve intervenire deve farlo per chiudere quella sporca guerra, non per rafforzare un esercito invece che un altro. Dietro quella sporca guerra c’è sempre lo scontro fra civiltà: l’occidente sanguinario che si difende con le armi e l’avanzata dell’islam che chiama la sua colonizzazione Resistenza

catharina sottile

http://www.formiche.net/2014/07/10/le-relazioni-pericolose-iran-hamas/

Categorie:Edittoriali, gaza a strisce Tag:
I commenti sono chiusi.