Home > Edittoriali > Richiami vivi: il governo ha paura del cacciatore e tortura nonna, lupo e uccellini

Richiami vivi: il governo ha paura del cacciatore e tortura nonna, lupo e uccellini

3 Agosto 2014

Il grado di salute mentale di questo governo si capisce dal fatto che miliardari semianalfabeti considerino legale e tollerabile che un animale vivo sia usato in questo modo. Probabilmente gli sembrerà anche normale utilizzare dei bambini, pur di non mettersi contro certe categorie di elettori. Elettori di che, poi? Costoro sono al governo senza neppure essere stati eletti

Categorie:Edittoriali Tag:
I commenti sono chiusi.